• Home

Sezione Europea Gianni Merlini

Il 2 ottobre 2013 con la firma della convenzione tra Università di Torino, Compagnia di San Paolo, Istituto Universitario di Studi Europei – IUSE e Fondazione Centro Studi sul Federalismo – CSF, prese vita la Biblioteca Europea “Gianni Merlini”, al Campus Luigi Einaudi. Dall’ottobre 2016 essa è stata integrata nella Biblioteca Norberto Bobbio, della quale è diventata la Sezione Europea Gianni Merlini.

La Biblioteca e, oggi, la Sezione sono intitolate a Gianni Merlini (Roma 1929 - Torino 1999), editore, presidente dell’UTET e dell’Associazione Italiana Editori, federalista europeo epresidente della Compagnia di San Paolo dal 1996 al 1999, anni in cui fu deciso il sostegno della fondazione al programma decennale di sviluppo dell’Università di Torino, nel cui ambito è stata costituita la Biblioteca Norberto Bobbio.

Nata dall’integrazione dei fondi librari dell’Istituto Universitario di Studi Europei e della Fondazione Centro Studi sul Federalismo, la Sezione è specializzata nell’ambito degli studi europei e federalisti che caratterizzano i patrimoni originari dei due istituti. La Sezione ha come finalità l'ottimizzazione della fruizione del patrimonio librario, con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento nazionale per la comunità scientifica e il pubblico.

L’integrazione dei due fondi librari e delle rispettive emeroteche comprende un settore dedicato alle monografie del patrimonio librario dello IUSE cui si aggiungono le pubblicazioni ufficiali del CDE (Centro di Documentazione Europea) e il patrimonio librario del Centro Studi sul Federalismo nell’ambito degli studi relativi al federalismo. Il fondo del Centro Studi sul Federalismo include inoltre il Fondo CESI, il Fondo Merlini, il Fondo Serafini, il Fondo Tommaso Padoa-Schioppa e il fondo Pistone. Per il settore periodici, le consistenze riuniscono le riviste specializzate di diritto dell’Unione Europea e diritto internazionale nonché i periodici ufficiali dell’Unione Europea, provenienti dal patrimonio IUSE e l’emeroteca di riviste storiche del Centro Studi sul Federalismo.