Difesa europea e nuovo ordine mondiale

  Domenico Moro
 
Marzo 2020 

Il 2019 si è chiuso con quattro notizie relative alla politica di sicurezza di alcuni paesi: la richiesta alla Turchia, da parte di Al Serraj, di inviare truppe in Libia ; la dichiarazione del Capo di stato maggiore delle forze armate israeliane, Aviv Kochavi, secondo cui gli Stati Uniti non sono più un alleato affidabile in grado di difendere Israele dall’Iran ; l’assegnazione ad un reggimento russo, per la prima volta al mondo, di una batteria di missili ipersonici in grado di superare qualunque barriera anti-missilistica ; la diffusione, da parte della radio pubblica giapponese NHK, della notizia, poi rivelatasi falsa, del lancio di un missile nord-coreano contro il Giappone .
Apparentemente non vi è alcun legame tra queste notizie. In realtà, come si cercherà di dimostrare, sono collegate e, soprattutto, sollecitano un’assunzione di maggiori responsabilità europee in politica internazionale. Esse costituiscono la cornice all’interno della quale si intende sviluppare il tema oggetto di questo lavoro. [...]

Centro Studi Federalismo

© 2001 - 2021 - Centro Studi sul Federalismo - Codice Fiscale 94067130016

Fondazione Compagnia San Paolo
Le attività del Centro Studi sul Federalismo sono realizzate con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo
Fondazione Collegio Carlo Alberto
Si ringrazia la Fondazione Collegio Carlo Alberto

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità.